CREDITI NPL

Gli NPL (Non Performing Loans) oggi rappresentano una delle migliori opportunità di investimento.

I crediti solitamente sono per la maggior parte costituiti da mutui immobiliari non onorati da chi li ha sottoscritti, che diventano per le banche “Crediti non performanti” o NPL.

Il mercato degli NPL è in forte espansione, il Fondo Monetario Internazionale ritiene questi crediti un pesante limite alla ripresa economica.

Si tende a ricorrere all’acquisto del credito NPL – come mezzo di investimento immobiliare – quando si è già nel mezzo di una procedura di pignoramento avanzata, acquistando il credito dalla banca.

Ed invero, la banca solitamente per recuperare il credito avvia una procedura di pignoramento immobiliare mandando l’immobile in asta.

In alternativa, la banca può cedere il credito a società specializzate, la banca  rappresenta riuscendo in breve tempo a recuperare la sofferenza benchè con una cifra inferiore a quella dovuta evitando i rischi e i tempi delle aste immobiliari.

 

Gli NPL rappresentano la soluzione ideale per smuovere situazioni di stallo da cui creditore e debitore non riescono ad uscire autonomamente.

La competenza e l’esperienza della società Albatros Asset Management nell’ambito dei crediti deteriorati permette di realizzare ottimi investimenti in totale sicurezza e in tempi brevi.

I vantaggi per l’istituto di credito sono indiscussi:

  1. Velocizza le procedure di pignoramento, di solito lunghe e difficoltose;

2.Recupera i crediti in maniera agevole e nel minor tempo possibile;

Per questi motivi gli NPL rappresentano una soluzione win-win in grado di permettere al creditore di rientrare della passività e all’investitore di generare profitto dalla trattativa in termini di ritorno dell’investimento.

Una volta acquistati tali crediti, è possibile:

  1. Attendere la vendita fissata dal giudice dell’esecuzione, al fine di vedere risolto il proprio credito dopo l’aggiudicazione in asta di un acquirente.
  2. Richiedere assegnazione dell’immobile in sede di esecuzione forzata, depositando istanza di assegnazione al giudice dell’esecuzione ai sensi degli artt. 588 e 589 c.p.c. in mancanza di offerte in sede d’incanto.

Queste operazioni durano in media dagli 8 ai 10 mesi e un buon utile può aggirarsi intorno al 20/25%